Per uno stile unico indossa l’orologio da tasca

1285
0
CONDIVIDI

L’orologio da tasca, più comunemente conosciuto come orologio da taschino, sembrava essere stato relegato nel dimenticatoio, retaggio di tempi andati, ma gli Hipster lo hanno fatto tornare di moda.

Grazie agli Hipster, molteplici oggetti dei decenni passati che erano stati abbandonati, in quanto ritenuti obsoleti e superati, sono ritornati prepotentemente attuali.

L’orologio da taschino è sempre stato un oggetto raffinato ed era particolarmente diffuso nel XIX secolo, in seguito l’avvento dell’orologio da polso ne aveva decretato la decadenza, ma non la fine.

Prima di recarvi a comprarne uno nuovo andate a chiedere a vostro nonno o a vostro padre se ne possiede qualcuno, lasciato magari in eredità da un avo della famiglia. Assai ricercati sono i modelli autentici che risalgono alla prima metà del Novecento e dei quali esistono molteplici versioni, con o senza coperchio. Se invece ne volete acquistare uno nuovo allora dovrete chiedere un Perseo. La Perseo è una casa ricca di storia, che ancora produce modelli da taschino ed era inoltre la fornitrice ufficiale dei ferrovieri.

Fate molta attenzione alla catena, si tratta di un dettaglio indispensabile sia per evitare che l’orologio vi possa cadere, sia per completare il vostro outfit. La scelta della catena va sempre fatta in base al materiale, al colore e al modo in cui si indossa il cipollotto. Per eventi mondani è meglio una catena sottile e fine, nelle altre occasioni potrà essere invece più robusta e spessa.

Come regola generale l’orologio da tasca si porta nel taschino del gilet, oppure si può fissare la catena al bavero di una giacca tramite una spilla, tenendo l’orologio nel taschino, oppure agganciarla alla cintura utilizzando un semplice fermaglio.

Per gli amanti dello stile casual, il cipollotto può essere tenuto semplicemente nella tasca dei jeans, curandosi di fissare la catena ai passanti dei pantaloni.

LASCIA UNA RISPOSTA