L’abito grigio

160
0
CONDIVIDI

“L’abito non fa il monaco” così recita un vecchio proverbio. Niente di più sbagliato, le apparenze non sono irrilevanti poiché la gente continua a giudicare dall’aspetto.

Gli americani affermano “You never have a second chance to make a first impression” e questo è drammaticamente vero, infatti il primo giudizio viene sviluppato nei primi tre secondi in cui si osserva una persona e nei successivi novanta la first impression viene consolidata, e siccome il primo impatto è visivo, la prima impressione si forma proprio in base ai nostri vestiti.

Le persone che si sanno vestire bene vengono ritenute più intelligenti, e un bell’abito è in grado di influenzare anche il modo che abbiamo di proporci agli altri o di vedere noi stessi.

In un abito da uomo la prima cosa che si nota, ancora prima del taglio, dei bottoni e delle proporzioni, è il colore, la sua scelta non è quindi da prendere alla leggera. Se vogliamo andare sul sicuro, occorre rifarci allo stile classico, dove il colore dell’abito da uomo è disciplinato da semplici regole da memorizzare.

In materia di abiti da uomo non tutti i colori possono essere utilizzati allo stesso modo, occorre prima di tutto fare riferimento all’occasione per la quale ci vestiamo ed alla stagione. In genere è consigliabile acquistare un abito classico dal colore scuro, in quanto si rivelerà con gli anni un buon investimento: un abito da uomo tradizionale e di buon tessuto resta infatti elegante e di stile per anni e non solo per una stagione. Questa regola dovrebbe essere compresa soprattutto da coloro che svolgono una professione che richiede un abbigliamento formale.

I colori base sono il blu e il grigio antracite, quest’ultimo adatto particolarmente ai giovani. Può non sembrare, ma il grigio è un colore estremamente versatile per la sua capacità di essere facilmente abbinato alle tonalità del marrone, del senape, oltre che ad altri colori più vivaci che possono essere utilizzati per gli accessori.

Nella scelta del colore di un abito occorre tenere presente anche altri fattori personali che sono dati dal colore dei capelli, della pelle e dall’iride degli occhi. Occorre quindi vedere che effetto i vari colori producono sulla nostra persona. In genere il colore grigio è un passpartout che ben si adatta alle varie carnagioni. Bisognerà ovviamente giocare sui contrasti creati da camicia, cravatta e accessori vari.

Per un outfit da giorno l’abito grigio spezzato da una camicia o maglia bianca è un classico che va sempre bene, se volete essere più sportivi allora potete indossare pantaloni color grigio chiaro con un bel maglione grigio scuro. Il contrasto grigio chiaro, grigio scuro è infatti perfetto sia per un look dallo stile sportivo, sia per quello più elegante. Un piumino, un giaccone di pelle nera o un trench nero terranno lontano il freddo.

Con le sciarpe potete sbizzarrirvi: beige chiaro quasi crema, nero, bianco, oppure per i più audaci anche verde brillante o viola melanzana o senape.

Di sera, abito grigio antracite e un cappotto sartoriale scuro.

LASCIA UNA RISPOSTA