La cintura

555
0
CONDIVIDI

Sono i dettagli a fare la differenza, e quando si parla di moda non si può non pensare alla cintura, un oggetto semplice, con origini antiche, che è divenuto un accessorio irrinunciabile sia per gli uomini, sia per le donne.

La cintura nasce con la necessità di distinguere i gradi militari, religiosi o civili e per agganciare le fodere delle spade o appenderci le armi, in modo da lasciare libere le mani. Proprio per questo motivo si dice che nell’uomo la lingua oltre la fibbia deve terminare sul fianco destro: questo perché la spada veniva portata sul fianco opposto ed estratta con la mano destra. Oggi invece la cintura ha un ruolo molto importante nel valorizzare il look maschile in diverse occasioni.

Le cinture possono essere classificate in tre grandi categorie, le cinture eleganti e/o da cerimonia; le cinture classiche e quelle sportive.
Cinture eleganti e/o da cerimonia
Sono cinture eleganti e dal design pulito che si abbinano per lo più a scarpe ed altri accessori da uomo adatte ad eventi ed occasioni speciali. La pelle utilizzata è spesso lucida o semi-lucida, in particolare vanno bene sia modelli con pelle liscia sia le cinture con stampe esotiche es. Coccodrillo, Alligatore ecc.. Tra le cinture da cerimonia hanno molto successo quelle con stampe moderne quali carbonio e saffiano. Le cuciture sono in tono ed il filato utilizzato e sottile. Inoltre esistono le cinture senza cucitura, le cosiddette cinture saldate, che sono molto eleganti ed apprezzate. La fibbia può essere lucida o spazzolata, generalmente di colore nickel.

Cinture Classiche
Probabilmente questa è la categoria di cinture uomo più indossata. La cintura classica deve essere comoda e deve essere morbida e resistente, in modo da assicurare un’ottima vestibilità,  per questo motivo è realizzata con pelle naturale. Belle e morbide sono le cinture di vitello, assai pregiate e resistenti sono le cinture di vacchetta vegetale. Su questo tipo di cintura le cuciture possono essere a contrasto e la fibbia può essere leggermente arrotondata o rivestita.  Altra caratteristica di questo tipo di cinture è la facilità con cui si possono abbinare ai vestiti.

Cinture Casual
La cintura casual è comoda, adatta ad un uso quotidiano. E’ un accessorio in genere che non dà nell’occhio, indicato per un look sportivo.

Nella scelta delle cinture uomo va considerata l’altezza. Normalmente una cintura bassa è più elegante mentre una cintura alta sarà più sportiva, per cui quella da mm. 35 è più classica ed elegante mentre quella da mm. 40 è più sportiva e casual.

La cintura va indossata al terzo foro, ovvero il centrale, lasciando circa 15 centimetri di punta dal punto in cui la cintura viene allacciata. Questa regola vale sia per le cinture in pelle, in cuoio o camoscio che hanno 5 fori, sia per le cinture elastiche ed intrecciate che sono senza foro.

LASCIA UNA RISPOSTA